Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

LibriNon-fiction

La La Land (Damien Chazelle)

La La Land (Damien Chazelle)

Diritti esteri venduti:
Éditions de Grenelle (Francia)

Canto d’amore del più giovane regista americano, Damien Chazelle, per la Hollywood dell’età dell’oro, La La Land è oggetto di un libro che ne esplora con raffinatezza le innumerevoli allusioni e atmosfere.

«Non è strano che continuiamo a incontrarci?»

Ancor prima del successo internazionale (7 premi ai Golden Globes, 6 Oscar e oltre 400 milioni di dollari al botteghino), La La Land è stato subito accolto come un grande omaggio al cinema classico hollywoodiano. Omaggio reso non da un anziano regista sul viale del tramonto, ma da un cineasta appena trentaduenne che vi ha infuso una multicolore e avvincente modernità. Ragionando su questo film senza rinunciare a gettare uno sguardo ai due lungometraggi precedenti di Chazelle e al più recente First Man, di tema spaziale, il libro offre ai lettori una visione ragionata del suo lavoro e della incontenibile cinefilia che lo contraddistingue.

  • – Dai musical di Fred Astaire e Ginger Rogers a quelli di Gene Kelly e Stanley Donen, da Susanna! a Casablanca: analizzando La La Land, Tarditi vi rintraccia – quasi inquadratura per inquadratura – tutte le ascendenze, i richiami, gli omaggi cinefili.
  • – Allargando la visuale da La La Land ai due film precedenti e a quello seguente di Chazelle, l’autore ci fa conoscere tutto il lavoro del cineasta, compresi i progetti imminenti (come la serie tv The Eddy).

Genere: Saggistica

Soggetto: Cinema/teatro/danza

Casa editrice:

Gremese International

Anno di pubblicazione: 2020

Luogo di pubblicazione: Roma

Numero di pagine: 144

Prezzo: 19,50 €

ISBN: 978-88-6692-072-4

Diritti stranieri: Alberto Gremese: alberto@gremese.com


La La Land (Damien Chazelle)

Simone Tarditi

Simone Tarditi (1990) è il fondatore del sito di critica «Vero Cinema» su cui scrive dal 2015. Collabora con alcuni dei maggiori festival europei e ha intervistato numerose personalità del settore. Come i protagonisti di La La Land, ama il jazz e i vecchi film.

Share: