Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

LibriNon-fiction

Le ferrovie (The Italian Railways. 1839-2019)

Le ferrovie (The Italian Railways. 1839-2019)

Ebook:
Disponibile

«Mai una vicenda all’apparenza così tecnica era stata raccontata con tale commovente afflato» CORRADO AUGIAS

Poche cose come il treno hanno contribuito a definire la realtà e l’immaginario degli italiani. Nell’Ottocento la strada ferrata divenne simbolo dell’unità nazionale: non solo si scambiavano merci e idee, ma soprattutto le diverse genti della penisola entravano in contatto, si conoscevano, si mescolavano. Il treno insomma ha cucito insieme l’Italia: con le tradotte dei fanti della prima guerra mondiale, con i «treni popolari» dell’epoca fascista, con i tanti «treni del sole» che nel dopoguerra rovesciarono, a centinaia di migliaia, le genti del sud nelle periferie industriali di Torino e di Milano. Il libro racconta la storia delle ferrovie italiane dalle origini all’evoluzione più recente, che comprende i nuovi treni ad alta velocità e l’ingresso di imprese private a seguito della liberalizzazione del settore.

Genere: Saggistica

Soggetto: Storia / Filosofia / Religione

Casa editrice:

Società editrice il Mulino

Anno di pubblicazione: 2020

Luogo di pubblicazione: Bologna

Numero di pagine: 288

Prezzo: 22,00

ISBN: 978-88-15-28627-7

Diritti stranieri: Paola Pecchioli


Le ferrovie (The Italian Railways. 1839-2019)

Stefano Maggi

Stefano Maggi insegna Storia delle comunicazioni e dei trasporti, Storia dello sviluppo e Storia dell’economia e del territorio all’Università di Siena. Con il Mulino ha pubblicato «Muoversi in Toscana. Ferrovie e trasporti dal Granducato alla Regione» (con A. Giovani, 2005); «Storia dei trasporti in Italia» (20092); «Mutuo soccorso Cesare Pozzo» (20172).

Share: