Cerca nel catalogo

Ricerca avanzata nel catalogo dei libri di New Italian Books

Skip to content Skip to footer

«Datemi una maschera e vi dirò la verità» diceva Oscar Wilde. Nina Bunjevac deve aver pensato la stessa cosa quando ha inventato Selma, Nora, Zorka e le altre donne che popolano questo libro. Protagoniste che le somigliano, che commettono i suoi stessi errori e soffrono delle sue stesse ansie: amori sbagliati, genitori difficili, un passato segnato dalla violenza e un presente dominato dalla sensazione di non sentirsi mai a casa. Attraverso le loro disavventure e con il suo tocco magnetico e statuario Nina Bunjevac osserva senza sconti la sua condizione di donna senza patria e senza padroni, riflettendo sul prezzo della libertà. Da una delle illustratrici più potenti del momento, un libro che affronta con illuminante lucidità e ironia temi delicatissimi come l\’identità politica e l\’emigrazione.


Bunjevac Nina

(1973) è una disegnatrice canadese di origini jugoslave. Per Rizzoli Lizard ha pubblicato Fatherland. Educazione di un terrorista (2016), Bezimena. Anatomia di uno stupro (2018, Miglior Graphic Novel al Lucca Comics & Games) e ha illustrato Fiaba bianca (2018) di Antonio Moresco.