Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

LibriNon-fiction

Il mondo di Woody

Il mondo di Woody

Nato a Brooklyn il 1o dicembre del 1935, non troppo lontano da Coney Island e dalle montagne russe del luna park, Allan Stewart Königsberg a 17 anni cambia all’anagrafe il nome in Heywood Allen, che presto diventa Woody Allen. A tutto il 2019 ha scritto e girato, e spesso interpretato, quarantotto film per il grande schermo, da Che fai, rubi? a Un giorno di pioggia a New York, e uno per la televisione. Un nuovo film, Rifkin’s Festival, è in postproduzione. Pare che ogni lunedì suoni il clarinetto con la sua New Orleans Jazz Band al Café Carlyle di Manhattan. Molto amato, soprattutto in Europa, e molto odiato, soprattutto negli Usa, è stato ed è un grande comico, e al pari di ogni grande comico è stato ed è un grande tragico. Come direbbe lui, non senza ironia, Allan Stewart Königsberg alias Woody Allen è un autore e un uomo con a huge worldview, con un’ampia visione del mondo. Scritte non sul suo cinema, ma nei suoi film e con i suoi personaggi, queste pagine cercano di raccontarla.

Genere: Saggistica

Soggetto: Cinema/teatro/danza

Casa editrice:

Società editrice il Mulino

Anno di pubblicazione: 2020

Luogo di pubblicazione: Bologna

Numero di pagine: 160

Prezzo: 14,00

ISBN: 978-88-15-28637-6

Diritti stranieri: Paola Pecchioli


Il mondo di Woody

Roberto Escobar

Roberto Escobar ha insegnato Filosofia politica nell’Università di Milano e collabora con «Il Sole 24 ore». Con il Mulino ha già pubblicato, numerosi libri tra cui «La paura del laico» (2010), «Eroi della politica. Storie di re, capi e fondatori» (2012), «La fedeltà di Don Giovanni» (2014), «Totò. Avventura di una marionetta» (2017) e «Il buono del mondo» (2018).

Share: