Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

FictionLibri

Il silenzio dell’acciuga

Il silenzio dell’acciuga

Sicilia, anni Sessanta. Tresa non è ancora adolescente ma neanche più bambina, e quando suo padre sparisce lasciando lei e il fratello gemello da una zia, la sua vita prende la strada dell’incertezza. Il rapporto con il fratello si fa turbolento, la loro casa sembra un antico museo e a scuola tutti la chiamano ‘Masculina’, perché come le acciughe non è aggraziata né adatta alle tavole dei ricchi. Per Tresa sono gli anni del primo pericoloso innamoramento, della scoperta del corpo, della vergogna e soprattutto dei segreti e dei silenzi. Vige infatti in famiglia una regola: non dire. Questo silenzio sarà causa di fraintendimenti e scoperte, di ambiguità e violenze.Con questo romanzo Lorena Spampinato, attraverso una lingua musicale, elegante e una scrittura schietta, sa raccontare l’ingresso di una bambina del meridione nel temibile mondo degli adulti e dei loro misfatti.

Genere: Narrativa

Casa editrice:

Nutrimenti

Anno di pubblicazione: 2020

Luogo di pubblicazione: Roma

Numero di pagine: 224

Prezzo: 16,00

ISBN: 978-88-6594-716-6

Diritti stranieri: Martina Rinaldi


Il silenzio dell’acciuga

Lorena Spampinato

Lorena Spampinato nasce a Catania nel 1990. A diciotto anni esordisce con il romanzo La prima volta che ti ho rivisto (Fanucci editore, 2008) e si trasferisce a Roma, dove continua a scrivere tra impegni universitari e collaborazioni giornalistiche. Adesso lavora come editor e ufficio stampa.

Share: