Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

Graphic novel

Ninna nanna a Teheran (Lullaby in Teheran)

Ninna nanna a Teheran (Lullaby in Teheran)

Ebook:
Disponibile

Tra Persepolis e Oliver Twist, una storia di ragazzi di strada nel cuore dell'Iran.

Un gruppetto di bambini si aggirano per le strade di Teheran. Sono sporchi e malvestiti. Le loro pance sono vuote e i loro occhi sono pieni di rabbia: la vita ha giocato loro un brutto scherzo, li ha fatti nascere poveri e soli, in una realtà in cui dei grandi è meglio non fidarsi. Vivono alla giornata, schiavi di un uomo e una donna che li usano come mendicanti e borseggiatori. A proteggerli non c’è né Dio né il destino, ma solo la loro determinazione, una pistola che gira di mano in mano e uno stormo di corvi che sembra seguirli ovunque. Questo libro offre un ritratto dell’Iran contemporaneo, creato da una donna iraniana che, lavorando e vivendo anche all’estero, ha imparato a riconoscere le bellezze e le zone grigie del suo Paese con grande obiettività. In Ninna nanna a Teheran Nassim Honaryar racconta una storia di quotidiana disperazione e rivalsa, scavando così a fondo nel cuore di questi bambini cresciuti troppo in fretta da portare alla luce un tesoro inestimabile: la loro sanguigna innocenza.

Selezionato per la 54a edizione del Premio Bologna Ragazzi con menzione speciale nella sezione Comics-YA.

Genere: Ragazzi

Casa editrice:

Rizzoli Lizard

Anno di pubblicazione: 2019

Luogo di pubblicazione: Milano

Numero di pagine: 160

Prezzo: 17 euro

ISBN: 9788817109840

Diritti stranieri: Foreign Rights: sonia.finotello@rizzolilibri.it Head of Rights: anna.falavena@rizzolilibri.it

Scarica Testo campione
Ninna nanna a Teheran (Lullaby in Teheran)

Nassim Honaryar

Nassim Honaryar (Teheran, 1976) vive a metà strada tra l’Iran e l’Italia, lavorando nel mondo della pittura e dell’animazione, con una particolare sensibilità ai temi sociali e ai problemi della sua terra d’origine. Ninna nanna a Teheran è il suo primo libro.

Share: