Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

LibriNon-fiction

Stupor mundi

Stupor mundi

Ebook:
Disponibile

Attraverso trenta oggetti, il direttore del più grande museo del mondo dedicato all’arte classica racconta in un “racconto di racconti” le origini della cultura mediterranea.

Un percorso tra statue, affreschi, collane, vasellame, maschere, bronzi per tornare a «stupirsi di quanto, dietro alle apparenti diversità, ci sia un’umanità accomunata dalla voglia di crescere, di migliorarsi» – 

Gli oggetti esistono. Anzi, persistono. Superano le nostre esistenze e svolgono un muto compito di testimonianza a futura memoria. Insistono sulla vita di chi li crea, e li usa. Anzi, spesso nel tempo cambiano funzione e parlano anche quando sono rotti, finiti male. Nei trenta oggetti raccolti in questo libro – tra cui una tavoletta in osso preistorica, una collana etrusca, un coccio di vasellame bizantino, una maschera greca, il controrostro di una nave romana… – Paolo Giulierini, archeologo e direttore del MANN, racconta le origini avventurose della cultura italiana – già interconessa e globale – nata quando ancora non esisteva l’Italia.

Genere: Saggistica

Soggetto: Arti e storia dell\'arte / Architettura

Casa editrice:

Rizzoli

Anno di pubblicazione: 2021

Luogo di pubblicazione: Milano

Numero di pagine: 320

Prezzo: 22,00 €

ISBN: 9788817154598

Diritti stranieri: Sonia Finotello

Premi: Astribune Best Museum Director 2018; MANN Best Italian Museum 2017

Scarica Testo campione
Stupor mundi

Paolo Giulierini

Paolo Giulierini, archeologo, è direttore del MANN – il Museo Archeologico Nazionale di Napoli – ed è appena stato riconfermato fino al 2023. È stato premiato come miglior direttore del 2018 da  Artribune, premio che l’anno precedente il MANN aveva vinto come miglior museo italiano.

Share: