Cerca nel catalogo

Ricerca avanzata nel catalogo dei libri di New Italian Books

Skip to content Skip to footer

Castel del Monte, tutelato dall\’Unesco dal 1996, si affaccia nel territorio, nella storia e nell’immaginario come forma “perfetta”, costantemente in bilico tra realtà e fantasie d’ogni genere. Ma a volte è tutta una questione di sguardo, di prospettiva capace di incurvare gli orizzonti, scuotere un tempo in apparenza immobile, incrinare l’esattezza geometrica restituendo il fremito della vita che fluisce.

L’occhio rapace dell’obiettivo di Nicola Amato – mettendo da parte visioni e invenzioni fuori dalla storia e spostando il “mistero” sul piano puramente visivo ed emozionale – ha giocato con lontananze e prossimità, luci e ombre, pietre e marmi, stagioni e attimi, regalandoci un castello saldamente artigliato alla terra e al cielo ma anche un sogno pronto a sottrarsi al nostro tentativo di afferrarlo.


Nicola Amato, nato a Bari nel 1958, fotografo e viodeomakers professionista dal 1980 ha esercitato la sua attività fondando con Sergio Leonardi lo studio “Archivio Fotografico Fotogramma“.

Promotore di iniziative culturali, pittore e musicista, collabora con le più importanti case editrici internazionali.

Numerose sono le pubblicazioni editoriali, le mostre e i video-documentari sulla Puglia e sul territorio italiano.

Attualmente è responsabile artistico del Consorzio Idria.