Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Il libro italiano nel mondo

LibriNon-fiction

Storia del jazz (The History of Jazz)

Storia del jazz (The History of Jazz)

La storia del jazz, con prefazione di Pupi Avati, racconta oltre un secolo di musica, dalle “radici” fino alla contemporaneità, attraverso personaggi, stili, tecnologie.

La novità di questo volume sta nell’affiancare nella trattazione in modo organico Stati Uniti, Europa e Italia, mostrando in parallelo come il linguaggio jazzistico – nato in Nordamerica – si sia radicato e modificato sulle due sponde dell’Atlantico. Lo spazio per le vicende europee ed italiane è, infatti, presente in modo caratterizzante, con una sezione interamente dedicata alle scene del jazz continentale, dalla Scandinavia al Mediterraneo.

Altra novità è il taglio divulgativo della narrazione, rivolta a lettori interessati sì alla musica ma non necessariamente specialisti. Informazione, analisi, riferimenti storico-sociali, tendenze sono infatti proposti in capitoli godibili sia da neofiti sia da appassionati.

L’opera è costituita da undici sezioni corredate di box di approfondimento (fra cui schede tecniche sul linguaggio musicale), discografia (oltre 250 album consigliati) e cronologia. Uno testo rivolto a chi si avvicina per la prima volta al Jazz, come a chi già lo conosce e lo ama.

Genere: Saggistica

Soggetto: Musica

Casa editrice:

Hoepli

Anno di pubblicazione: 2020

Luogo di pubblicazione: Milano

Numero di pagine: 512

Prezzo: 29,90

ISBN: 978-88-203-9829-3


Storia del jazz (The History of Jazz)

Luigi Onori, Riccardo Brazzale, Maurizio Franco

Luigi Onori critico musicale, collaboratore de “il Manifesto”, insegna al conservatorio di Frosinone e al Saint Louis College of Music di Roma.

Riccardo Brazzale, musicista, docente, promoter, è direttore della Lydian Sound Orchestra e di “Vicenza Jazz”.

Maurizio Franco, musicologo, è docente ai Civici Corsi di Jazz di Milano e nei conservatori di Parma e Como.

Share: