Il sito è in lavorazione. Ci scusiamo di eventuali inconvenienti.

Le livre italien dans le monde

LivresNon fiction

With the eyes of the other. On translating

With the eyes of the other. On translating

STEFANO ARDUINI CI GUIDA ALLA SCOPERTA DI COME I CONCETTI CHE HANNO DETERMINATO LA STORIA CULTURALE DELL’OCCIDENTE SI SIANO COSTITUITI ATTRAVERSO LA LORO TRADUZIONE

COS’E’ UN CONCETTO? IN COSA CONSISTE LA CREATIVITA’ NELLA TRADUZIONE? STEFANO ARDUINI CI GUIDA ALLA SCOPERTA DI COME I CONCETTI CHE HANNO DETERMINATO LA STORIA CULTURALE DELL’OCCIDENTE SI SIANO COSTITUITI ATTRAVERSO LA LORO TRADUZIONE
IL LIBRO ESPLORA L’INFLUENZA DELLA TRADUZIONE NELLA CREAZIONE DI NUOVI CONCETTI ACCETTANDO IL PARADOSSO DI TROVARE IL SIMILE NEL DIVERSO
La sfida posta dal trasferire in lingue diverse concetti complessi, e molto spesso fondamentali per la storia delle culture, ha spinto queste a definire la propria identità ripensando le proprie fondamenta. La traduzione dunque è uno degli agenti principali nelle variazioni del significato dei concetti e nel mutamento delle strutture semantiche in cui trovano di volta in volta la loro forma storica. Il lavoro dell’autore si situa nel quadro di una prospettiva che integra linguistica cognitiva, semantica storica e storia concettuale, analizzando da una prospettiva interlinguistica la storia dei concetti. L’idea della traduzione come storia concettuale parte da questi presupposti e considera il tradurre come la via attraverso cui i concetti si trasformano e sono continuamente riscritti. L’ipotesi è che la traduzione crea, costruisce, innova modi di vedere le cose e le mappe concettuali che ne derivano. Un esempio particolarmente significativo è l’immensa opera di traduzione che ha caratterizzato i primi secoli del cristianesimo, traduzione nel senso proprio del termine come quella di Girolamo, o traduzione culturale e invenzione, come quella operata da alcuni Padri della Chiesa, ad esempio Giustino o i Padri Cappadoci, nei confronti della tradizione classica. Se la traduzione riscrive le nostre configurazioni di conoscenze, non possiamo intenderla come qualcosa che ripete il già detto in modo diverso, ma come un’operazione cognitiva che crea nuovi concetti. Per questo è un’esperienza intellettuale e un’avventura del pensiero che non si esaurisce.

Genre: Essai

Sujet: Critique littéraire

Maison d'édition:

JACA BOOK

Année de publication: 2020

Publié en: Milano

Nombre de pages: 216

Prix: 18 €

ISBN: 9788816416321

Droits étrangers: Stefano Miceli (stefano.miceli@jacabook.it)


With the eyes of the other. On translating

Stefano Arduini

STEFANO ARDUINI è professore ordinario di Linguistica all’Università di Roma Link Campus. Ha insegnato Linguistica generale all’Università di Urbino, all’Università degli Studi Internazionali di Roma e all’Università di Modena. È condirettore della Nida School of Translation Studies

Share: