Cerca nel catalogo

Ricerca avanzata nel catalogo dei libri di New Italian Books

Skip to content Skip to footer

L’Uomo che si butta via (The Man Who Throws Himself Away)

L’autore trasforma in intensa narrativa, a tratti epica, la sua esperienza di vita nelle aree marginali americane a contatto con un’umanità derelitta. Un viaggio che potrebbe apparire come la discesa nell’inferno delle sconfinate discariche a cielo aperto della società del consumismo, ma sorprendentemente capace di esprimere una nuova visione del mondo in tempi come i nostri, dove la questione della salvaguardia dell’ambiente terrestre è il problema dei problemi. Vita, arte, sogno, visione del futuro si rincorrono per le pagine e approdano a un’umanità rinnovata.


Bertin Giorgio

Giorgio Bertin, padovano, vive e lavora a Firenze. Artista e poeta. Esponente dell’espressionismo metropolitano newyorkese negli anni Ottanta, concentra la sua ricerca artistica nelle realtà marginali delle grandi città, avvicinandosi alle comunità di artisti-riciclatori che le popolano. Nel 1993 è tra i cinque poeti scelti per l’assegnazione del Premio «Laura Nobile» con la raccolta Anni di Cellophane.