Ricerca avanzata nel catalogo dei libri di New Italian Books

Skip to content Skip to footer

Una storia familiare come tante: figlia della classe operaia, Virginia Cafaro non ha mai visto i genitori riposare davvero, nel senso di godersi momenti di ozio, relax e sonno. Ma nemmeno lei era mai riuscita a dare un nome a quel mostro che, da sempre, le impediva di schiacciare un pisolino senza troppi sensi di colpa, ovvero il capitalismo cronofago. Con una prospettiva inedita e originale, questa bussola ci spinge a rivendicare il diritto al riposo, intersecando analisi sociologiche con l’esperienza quotidiana. Partendo dai lati oscuri dello scrolling, fino alla procrastinazione della buonanotte e guardando al comportamento dei porcellini d’India, l’autrice ci porta a indagare il lato femminista del riposo e a rivendicarlo come un atto rivoluzionario, rispetto al tentativo costante dell’ipercapitalismo di ingurgitare fino all’ultimo minuto del nostro tempo, per produrre o consumare.


Virginia Cafaro, nata a Milano, sarda d’origine, scrive online di femminismo e intersezionalità dal 2014. Ha partecipato come autrice alla scrittura di Anche questo è femminismo (Tlon, 2021) e nel 2024 pubblica una fanzine su porcellini d’India e l’importanza del riposo (What Guinea Pigs Can Teach Us About Life) per Microcosm Publishing. Questo è il suo primo saggio.

© 2020 NEW ITALIAN BOOKS  redazione@newitalianbooks.it